Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_tokyo

Musica. Emozioni fra Giappone e Italia - Conferenza di Luciana Galliano

Data:

29/03/2017


Musica. Emozioni fra Giappone e Italia - Conferenza di Luciana Galliano

La musica coinvolge un complesso sistema sensorio e identitario, e rappresenta un elemento importante della reciproca intuizione negli scambi fra culture.
L’incontro musicale fra Giappone e Italia si snoda nel passato in pochi momenti salienti: la musica portata dai Gesuiti al volgere del Seicento, probabile ragione del successo della fede cristiana; il corto circuito fra Sada Yakko in tour in Italia all’inizio del Novecento e Puccini compositore di Madama Butterfly, con tutto il carico dello sguardo non sempre egualitario nei confronti del diverso.
Dall’accordo del 1936 gli scambi si fanno reciproci e intensi: i compositori italiani sono eseguiti a Tokyo e i compositori giapponesi compaiono nei programmi delle prime Biennali di Venezia. Dal dopoguerra, con la progressiva internazionalizzazione degli scambi culturali e del linguaggio musicale contemporaneo i contatti e la reciproca influenza fra compositori italiani e giapponesi si approfondiscono, grazie anche all’apporto illuminato di alcune istituzioni: ancora la Biennale, le Settimane Internazionali di Musica di Palermo, Nuova Consonanza, l’Istituto Giapponese di Cultura di Roma.
Nell’ambito della cultura popolare la musica degli anime e il noise conquistano i ragazzi italiani, mentre generi come la canzone o i brani d’opera restano i favoriti della classe media giapponese.
La presentazione è corredata da immagini e ascolti musicali.

Per prenotare cliccare qui.
Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di Cultura eventi.iictokyo@esteri.it 
Tel. 03-3264-6011 (int. 24, 10).

Luciana Galliano
Musicologa e studiosa di estetica musicale, Luciana Galliano unisce una competenza in musica contemporanea con una profonda conoscenza della musica giapponese. Dopo aver conseguito il dottorato presso l'Università delle Arti di Tokyo, ha collaborato con Luciano Berio alle ricerche per le sue Charles Eliot Norton Lectures alla Harvard University (1993-1994). Ha insegnato per decenni presso l'Università Ca' Foscari Venezia. Tra i suoi libri in inglese Yōgaku: A History of Japanese Music in the 20th Century (Scarecrow Press, 2002); Power, Beauty and Meaning: Eight Studies on Chinese Music (editor; Leo S. Olschki Editore, Firenze, 2005) e The Music of Jōji Yuasa (Cambridge Scholars Publishing, 2012). Inoltre, è autrice di testi accademici in italiano e di una serie di saggi su riviste musicologiche in tutto il mondo.

Informazioni

Data: Mer 29 Mar 2017

Orario: Dalle 18:30 alle 20:00

Organizzato da : Istituto Italiano di Cultura di Tokyo

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Tokyo

1010