Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_tokyo

L'ultimo enigma di Leonardo Da Vinci: perché ha lasciato tante opere incompiute? Conferenza di Costantino D’Orazio

Data:

27/07/2016


L'ultimo enigma di Leonardo Da Vinci: perché ha lasciato tante opere incompiute? Conferenza di Costantino D’Orazio

Leonardo da Vinci, uno dei più celebri artisti italiani del Rinascimento, ha dovuto aspettare oltre vent'anni per ottenere i primi riconoscimenti. Un lungo periodo nel quale si è cimentato in dipinti, sculture e opere di ingegneria che non ha mai concluso. Come mai? Perché l'Adorazione dei Magi degli Uffizi è incompleta? Perché la Gioconda non è mai giunta a compimento? Lo storico dell'arte Costantino D'Orazio ci svela l'ultimo enigma di Leonardo, in occasione dell'uscita in Giappone del suo libro "Leonardo segreto".

Per informazioni rivolgersi a Istituto Italiano di Cultura eventi.iictokyo@esteri.it Tel. 03-3264-6011 (int.13). 

I posti sono esauriti.

 

Profilo

Costantino D’Orazio è storico dell’arte, curatore presso il MACRO – Museo d’Arte Contemporanea di Roma. Oltre a collaborare con Geo su Raitre, è autore e conduttore del programma AR – Frammenti d’Arte su Rainews24, In viaggio con la zia su Raiuno e Bella davvero su Radiodue. Tra le numerose mostre che ha curato: Mario Merz. Un segno nel Foro di Cesare (2003), Mimmo Paladino a Villa Pisani (2008), I Classici del Contemporaneo (2010), Marisa e Mario Merz (2016). E’ autore di libri divulgativi sulla storia dell’arte. Tra gli altri le chiavi per aprire 99 luoghi segreti di Roma (Palombi Editori, 2010), Caravaggio segreto (Sperling & Kupfer, 2013), Leonardo segreto(Sperling & Kupfer, 2014), Raffaello segreto (Sperling & Kupfer, 2015), Andare per ville e palazzi (Il Mulino, 2015), Michelangelo. Io sono fuoco. Autobiografia di un genio (Sperling & Kupfer, 2016).

Informazioni

Data: Mer 27 Lug 2016

Orario: Alle 18:30

Organizzato da : イタリア文化会館

Ingresso : Libero


Luogo:

Istituto Italiano di Cultura di Tokyo

943